Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘andare oltre’

Il mio noce-calendario, quello che vedo ogni mattina quando apro la finestra e saluto in controluce ogni sera quando la richiudo, sta perdendo le ultime foglie.
Forse poichè in certe fasi della vita abbiamo bisogno di chiederci più che in altre chi siamo e dove andiamo, mi sento a volte piccola, di vedute ristrette a raccontare la mia poca vita in queste pagine, i miei dubbi, le mie speranze, qualche certezza, a 45 anni qualcuna ci vuole, specie se hai dei figli, e soprattutto le mie banali vicende di mamma e di persona, il cui unico valore forse sta proprio nel poter essere comprese e condivise per la loro normalità.
E allora? I miei valori? Il mio contributo per migliorare questo mondo, la mia goccia nell’universo dov’è? La mia battaglia per le ingiustizie, per i mali che, essendo parte del meccanismo, contribuisco a portare avanti?
Come posso con queste mie giornate e anche con queste mie riflessioni, aggiungere il mio granello di luce, quello che solo da me può arrivare, che la Vita sta spettando dalla mia vita?
Eppure scrivere, aggiungere attenzione e riflessioni alle mie emozioni, diventare più consapevole di quello che vivo e trasmetterlo, innanzitutto ai miei figli e ad altri genitori, mi sembra la mia strada.
Costruire un dialogo intanto dentro di me invece del silenzio, ammirare invece di passare distratta davanti ai doni che ricevo, cercare nelle cose di ogni giorno come i compiti della scuola o in un momento di scoraggiamento il modo buono per andare avanti, o provarci almeno, resistere al senso di colpa che in fondo non dovrei lamentarmi e imparare invece a sostenermi, piccole cose che non si vedono, eppure mi costano, eppure mi impegnano. Allenarmi a farlo, continuamente e poi condividerlo, qui, con voi.
“Dov’è odio fa che io porti amore, dove è offesa che io porti il perdono, dove è la disperazione che io porti la speranza, dove è la discordia che io porti l’unione, dove è il dubbio che io porti Te”. (S. Francesco d’Assisi, Preghiera semplice)
Come assomigliare anche lontanamente a San Francesco, se non riesco a farlo nemmeno con il mio cuore?
“If you want to make the world a better place take a look at yourself and than make the change”(Man in the mirror, M.Jackson)
Se vuoi rendere il mondo un luogo migliore, da’  un’occhiata a te stesso e poi inizia il cambiamento.
Ci sto provando.
Il mio noce tra poco e per molti mesi sarà spoglio. Poi germoglierà di nuovo e si riempirà di foglie e di vita. Un banale albero, una banale fioritura.. ma chi tra di noi può fare di più?

Annunci

Read Full Post »